Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Fornaci / Via Primo Maggio

Pcb: maggioranza divisa in Circoscrizione Ovest sullo sgravio fiscale

La richiesta riguarda la reintroduzione dello sgravio per la tassa dei rifiuti, compensazione dovuta per i residenti che convivono con i danni e i rischi da Pcb

La vicenda del quartiere Primo Maggio è giunta ieri a una svolta. Il primo passo era stata la presentazione in commissione del Comune della petizione, firmata da 608 cittadini, con la richiesta che venisse reintrodotto lo sgravio per la tassa dei rifiuti, compensazione dovuta per i residenti del quartiere che convivono con i danni e i rischi da Pcb. In commissione l’assessore Di Mezza aveva sostenuto che i soldi c’erano (per la precisione 380.000 euro) ma che avrebbero potuto essere indirizzati alla costruzione di un’opera pubblica nel quartiere invece dello sgravio fiscale richiesto. 


Il Pd insieme ai promotori della petizione hanno portato in Circoscrizione Ovest un ordine del giorno nel quale veniva chiesto che quella somma che il comune sostiene di avere a disposizione venga monetizzata, o sospendendo la tariffa dei rifiuti intanto che la bonifica viene completata o attuando degli sgravi sulle bollette, anche perché con una cifra così esigua non si sa in quale opera pubblica si volesse investire. L’ordine del giorno è passato con i 7 voti del Pd, 1 di Sel e 2 di Fli, e con la non partecipazione al voto del presidente Margaroli.  La maggioranza è quindi uscita divisa dalla votazione, che ha sancito la richiesta di sgravio monetario per tutti i residenti del quartiere Primo Maggio sulle bollette, a parziale risarcimento dei danni subiti in questi anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pcb: maggioranza divisa in Circoscrizione Ovest sullo sgravio fiscale

BresciaToday è in caricamento