Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

Lombardia: il Consiglio taglia le spese per 600mila euro

Il Consiglio regionale costerà circa 6,80 euro per ogni cittadino

L'Ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Lombardia ha approvato mercoledì il conto consuntivo delle spese del 2012 che hanno visto una riduzione rispetto all'anno precedente di circa 600mila euro.

Il costo pro capite si conferma quindi uno dei più bassi d'Italia, circa 6,80 euro per ogni cittadino con le spese per il funzionamento dell' istituzione che nel 2012 si sono attestate sui 68,452 milioni di euro. Il consuntivo andrà in Commissione bilancio e programmazione il 10 luglio e poi in Aula nella sessione di Bilancio del 23 e 24 luglio.


L'Ufficio di presidenza ha anche formalizzato l'adesione del Consiglio, attraverso la Conferenza dei presidenti delle Assemblee legislative, al progetto di ricostruzione della Città della Scienza di Napoli, distrutta da un incendio doloso lo scorso 4 marzo. Ogni Consiglio regionale darà quindi il suo contributo per un importo di 10mila euro, fino a un totale di 200mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia: il Consiglio taglia le spese per 600mila euro

BresciaToday è in caricamento