Politica

L'addio alla Regione di Formigoni: «Nel 2015 non mi ricandido»

"Scelta scontata", ha dichiarato a proposito del clamore suscitato dall'annuncio. Aggiungendo, forse riferendosi alle inchieste che stanno travolgendo il Pirellone: "Continuerò a governare in tutta questa legislatura"

"L'annuncio della mia non ricandidatura era scontato. Lo si sa da tempo. Continuerò a governare in tutta questa legislatura regionale ma è ovvio che non mi ricandiderò anche perché la legge, che pone il limite massimo di due mandati consecutivi, non lo consente": lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, a proposito del clamore suscitato dal suo annuncio di non correre più per guidare nuovamente Palazzo Lombardia.

L'imprenditore Sergio Pennati: «Pagai le vacanze a Formigoni»

"La Lega ha espresso ieri massima concordanza di vedute con noi - ha proseguito Formigoni a margine della sua visita alla camera ardente per il vigile ucciso una settimana fa a Milano -, quindi andremo avanti e poi valuterò con il mio partito cosa fare".

L'intercettazione: «Su quella partita là il Formiga mi ha autorizzato a parlarne con Alli»
Fedelissimo Formigoni si costituisce. Gip: «Soldi anche per la coca»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'addio alla Regione di Formigoni: «Nel 2015 non mi ricandido»

BresciaToday è in caricamento