Politica

Maltempo in Lombardia: chiesto lo stato d'emergenza

Il governatore Attilio Fontana ha firmato la richiesta dello 'stato di emergenza' riguardante il maltempo che ha colpito il territorio della Lombardia nei mesi di maggio e giugno.

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha formalizzato oggi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri la richiesta dello 'stato di emergenza' riguardante il maltempo che ha colpito il territorio della Lombardia nei mesi di maggio e giugno. Questi fenomeni meteorologici hanno riguardato soprattutto le province di Lecco, Como, Bergamo, Brescia e Sondrio". Lo comunica in una Nota la Regione Lombardia.

"La conta dei danni - ha spiegato l'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni - è appena iniziata e nei prossimi giorni avremo una prima vera stima attraverso le segnalazioni dei Comuni colpiti. Da parte nostra abbiamo comunque deciso di mettere immediatamente a loro disposizione risorse regionali aggiuntive. Nella Giunta di lunedì presenteremo una delibera che finanzierà al 100% le 'somme urgenze' nelle situazioni di emergenza per i Comuni sotto i 3.000 abitanti e sino all'80% per i Comuni fino a 20.000 abitanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo in Lombardia: chiesto lo stato d'emergenza

BresciaToday è in caricamento