Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Lombardia: restituiti i contributi a ex consiglieri, contrari i 5 Stelle

In variazione di bilancio i contributi accantonati nel corso degli anni per gli ex consiglieri che ne faranno richiesta. Il provvedimento è stato votato da maggioranza e opposizione. Il 'no' del M5s

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una variazione di bilancio da 15 milioni di euro che consentirà agli ex consiglieri che ne faranno richiesta di riavere i contributi accantonati nel corso degli anni ai fini dell'assegno vitalizio. La somma, che comprende anche le indennità di fine mandato riferite alla scorsa legislatura, è di natura previsionale, basata sulla stima delle risorse necessarie nel caso in cui tutti i consiglieri optassero per la restituzione.


Hanno votato a favore della delibera dell'Ufficio di presidenza maggioranza e opposizione, ad eccezione del Movimento 5 Stelle che ha espresso parere contrario. In particolare 9,9 milioni di euro rientrano nella voce restituzione contributi ai consiglieri regionali, 4,6 milioni nel capitolo oneri per indennità di fine mandato e 100mila euro per "assegni vitalizi ad ex consiglieri regionali". Sia i vitalizi sia le indennità di fine mandato sono già stati aboliti dalla legge regionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia: restituiti i contributi a ex consiglieri, contrari i 5 Stelle

BresciaToday è in caricamento