rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Politica

Albertini: "Election day una fesseria. No all'alleanza con la Lega"

Per il candidato governatore in regione sostenuto da Formigoni, l'election day "é una fesseria". No a un'alleanza coi lumbard "perché non ha alcuna attinenza con il futuro del Paese"

Per le elezioni regionali lombarde si deve votare il 10 e 11 febbraio così come in Lazio, mentre, per le politiche ad aprile.

E' quanto sostiene Gabriele Albertini, secondo il quale l'election day "é una fesseria. Non c'é nessun motivo di far cadere un governo in una fase critica solo per fare l'accordo con la Lega" ha sottolineato il candidato sostenuto da Formigoni, precisando inoltre che la Regione Lombardia "é pronta da molto alle elezioni e mi sembra un'assurdità che ci siano frequenze diverse per le tre Regioni".

Albertini ha poi ribadito la sua contrarietà ad un'alleanza con la Lega "perché non ha alcuna attinenza con il futuro del Paese". Quanto all'appoggio del Pdl, l'ex sindaco di Milano ha detto di non aver ricevuto nessuna risposta.

"Me lo aspettavo. In questo momento non so ancora se ci sono le primarie, se c'é un solo Pdl o se ce ne è più di uno, è troppo chiedere che abbiano un opinione sui cinque punti del documento".


Il candidato alla Regione Lombardia ha poi sottolineato che il suo programma prevede anche un assessorato alla trasparenza e alla legalità. Inoltre, conclude, "abbiamo già indicato che anche le fondazioni abbiamo la necessità per l'accredito di regole, come le società quotate gestiscono i loro bilanci".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albertini: "Election day una fesseria. No all'alleanza con la Lega"

BresciaToday è in caricamento