Politica

Più di 100 camere e 20.000 metri cubi per il nuovo maxi-albergo vista lago

La Sovrintendenza ha detto sì: via libera al progetto del nuovo maxi-albergo al Lido di Lonato. Un progetto milionario da 110 camere e 20mila metri cubi di cemento fuori terra

Ormai è fatta, o quasi: anche la Soprintendenza ha dato parere favorevole alla costruzione del nuovo maxi-albergo al Lido di Lonato. Da mesi soffia il vento delle polemiche, ma a quanto pare le finestre sono ben chiuse: superato lo “scoglio” della Soprintendenza, il prossimo (e ultimo passaggio) sarà l'approvazione definitiva in consiglio comunale.

Del progetto se ne parla da tempo. Nei mesi è stato modificato, e in qualche modo ridotto: 3000 metri cubi in meno rispetto al progetto originale. Questo è bastato alla Soprintendenza: ora tocca all'ufficio tecnico del Comune.

I dati aggiornati. Il nuovo albergo andrà ad occupare un “comparto” da poco meno di 100mila metri quadrati: di questi, quasi 3500 dovrebbero essere vista lago che più vista lago non si può, praticamente in spiaggia. Nel complesso si parla di circa 27mila metri cubi di cemento, di cui 20mila fuori terra.

Diminuiscono anche le camere, rispetto all'originale: dovevano essere più di 160, probabilmente saranno 110 o poco più. L'investimento complessivo potrebbe aggirarsi sui 20 milioni di euro. Insorgono minoranze e ambientalisti: la battaglia in difesa del lido non si è ancora conclusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di 100 camere e 20.000 metri cubi per il nuovo maxi-albergo vista lago

BresciaToday è in caricamento