Politica

Legge di Stabilità, Maroni: "Una beffa che pagheranno i cittadini"

"Il governo è una nave senza la guida e in balia delle onde"

Nella stesura della legge di stabilità "non c'è stato coraggio ma c'è stata anche una beffa, perché alla fine dei conti i cittadini pagheranno di più".

Questa la convinzione del leader della Lega e presidente della Lombardia, Roberto Maroni, sul provvedimento annunciato dal governo Letta.

Secondo il governatore lombardo, che ha parlato a margine di un incontro con l'Upi a Milano, "il taglio del costo del lavoro è ridicolo, perché 10 euro al mese sono compensati dall'aumento dell'Iva".

Quanto alla nuova tassa locale Trise, ha valutato che "sarà maggiore dell'Imu". Per di più, ha aggiunto Maroni, "finanziare la crescita con la vendita degli immobili è una pia illusione".


Insomma, per il leader della Lega, anche la legge di stabilità dimostrerebbe che "il governo è debole, è una nave senza la guida e in balia delle onde".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge di Stabilità, Maroni: "Una beffa che pagheranno i cittadini"

BresciaToday è in caricamento