Lega Nord: "Chiedo asilo anch'io", 4.000 firme contro i profughi

Il bilancio della campagna leghista 'Chiedo asilo anch'io': raccolte 4000 firme per dire no all'accoglienza dei profughi - circa 600 in una provincia da un milione e 200mila abitanti - in fuga da guerra, fame e miseria

Matteo Salvini e Roberto Maroni. Ma pure i ‘locali’ Simona Bordonali, Paolo Formentini, Stefano Borghesi. E il responsabile immigrazione del partito, il nigeriano Tony Iwobi. Questa la squadra pronta a scendere in campo per la festa provinciale della Lega Nord, in programma a Travagliato fino a lunedì 20 aprile. Proprio lunedì sarà la serata clou, con la presenza dei ‘vip’, il segretario nazionale Salvini e il governatore lombardo Maroni.

Occasione per fare il punto sui risultati dei gazebo che hanno ‘invaso’ diverse piazze bresciane: la provocazione leghista consisteva in una firma, ‘Chiedo asilo anch’io’. Una variazione sul tema delle proteste sulla questione dell’immigrazione, e dei profughi e rifugiati già arrivati in Lombardia e in provincia di Brescia: in terra bresciana – popolazione 1.2 milioni – dovrebbero essere più di 600, di cui 300 in città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto la Lega di firme un po’ ne ha raccolte: circa 4000 le persone che hanno sottoscritto il modulo “in cui si rinuncia alla cittadinanza italiana e si chiede allo Stato di essere considerati come rifugiati politici, per avere i loro stessi diritti”. Una campagna ‘rumorosa’, per dire no all’accoglienza dei profughi in fuga da guerra, fame e miseria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento