Se la prende con le cooperative, condannata leghista. Ma Salvini la difende

La segretaria leghista della sezione di Orzinuovi, Federica Epis, è stata condannata per condotta discriminatoria dopo aver pubblicato un post su Facebook. Solidarietà anche dal leader Matteo Salvini

Federica Epis - Facebook

Così parlò Matteo Salvini, il leader del Carroccio: “Tieni duro Fede, cercano di tapparci la bocca ma non ci riusciranno. Conta su di me, sulla Lega e sui tuoi concittadini”. Messaggio (virtuale) di solidarietà anche dal lìder màximo della Lega nazionale: il tema è la condanna per discriminazione della giovane Federica Epis, segretaria di partito a Orzinuovi.

E' accusata (in gergo) di condotta discriminatoria: il tribunale di Brescia l'ha infine condannata a risarcire (per 6000 euro) le cooperative K-Pax, Puerto Escondido e Asgi, che la Epis aveva direttamente attaccato pubblicando un post (sulla sua pagina Facebook) sul tema della gestione dell'accoglienza e dell'immigrazione.

“Sappiate che non ho paura e non sono per niente abbattuta – scrive la Epis a seguito della notizia della condanna –. Non ho fatto niente di male esprimendo come la penso, senza insultare nessuno, relativamente al cosiddetto servizio di accoglienza organizzato dal Governo italiano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento