La Lega tuona: a Brescia non autorizzeremo mai alcuna moschea

Durante il consiglio comunale di ieri, gli esponenti del Carroccio hanno subito messo in chiaro le loro intenzioni

Non si placano le polemiche per la costruzione della nuova moschea in città. Anche nel consiglio comunale l'argomento ha sollevato feroci polemiche: "A Brescia finché la Lega sarà al governo non si faranno moschee. Posso assicurare i cittadini. E se i musulmani vogliono un luogo per pregare vadano pure nei paesi governati dal centrosinistra".

A dirlo è stato il consigliere leghista Alessandro Bizzaro commentando la risposta dell'assessore Paola Vilardi sulla quetione della moschea di viale Piave. La Vilardi, in particolare, ha sottolineato che il cambio di destinazione – da magazzino a uffici – della "moschea" non è mai stato autorizzato e necessita comunque del placet del consiglio.

Quindi ha aggiunto: "Non è vero che nel Pgt si individueranno luoghi per le moschee, ho solo detto che il Pgt avrà l'onoere di regolamentare gli spazi dedicati alle attività di culto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Torna su
BresciaToday è in caricamento