menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Lega ha mostrato in Consiglio comunale un'immagine che ritrae un bacio tra Cenerentola e Biancaneve, in versione Disney, presa dal post del vicesindaco

La Lega ha mostrato in Consiglio comunale un'immagine che ritrae un bacio tra Cenerentola e Biancaneve, in versione Disney, presa dal post del vicesindaco

Castelletti: la Lega chiede chiarimenti sul suo orientamento sessuale

La replica del vicesindaco di Brescia: "Questi sono fuori". Non si placano le polemiche a seguito del post di Laura Castelletti sul suo blog, "se fossi stata lesbica". La Lega Nord ha risposto con un'interrogazione in consiglio comunale

Sono eterosessuale. Ma se fossi stata lesbica e avessi incontrato una donna da amare, come tanti anni fa ho incontrato l’uomo che ho sposato, avrei voluto poter vivere nello stesso modo e avere gli stessi diritti.

Questo il post del vicesindaco di Brescia Laura Castelletti, dal titolo ‘Se fossi stata lesbica’ e pubblicato sul suo frequentatissimo blog. Come immagine di copertina? Un bacio saffico tra due celebri ‘principesse’ Disney, Cenerentola e Biancaneve.

Questo il post che ha provocato l’improvvisa reazione della Lega Nord, che in consiglio comunale ha dunque presentato un’interrogazione intitolata, guarda un po’, ‘Se fossi stata lesbica’. E in cui, prendendola molto larga, arrivano addirittura a chiedersi quale sia l’orientamento sessuale del vicesindaco Castelletti.

In realtà i consiglieri del Carroccio partono dall’iniziativa patrocinata dalla Commissione Pari Opportunità, sull’adesione alla rete READY, la rete nazionale delle pubbliche amministrazioni contro le discriminazioni per orientamento sessuale. Ma poi prendono la mira, citando la Castelletti e il post del blog, in cui sarebbe stata pubblicata “un’immagine della notissima Biancaneve che bacia sulla bocca una seconda principessa non altrettanto nota tra i fumetti di Walt Disney”.

Se n’è discusso, in consiglio comunale. Scatenando le inevitabili polemiche da social network, e qualche rumorosa reazione anche a Palazzo Loggia. Anche la diretta interessata risponde, sul suo blog: definisce l’interrogazione leghista come un “documento imbarazzante, così come imbarazzante è stato l’intervento in Loggia e pure la ‘scappata di mano’ di conoscere quale potrà essere il mio orientamento sessuale in futuro”.

In apertura del nuovo post, per farsi una risata, una nuova immagine di copertina: Batman e Superman, questa volta sono loro a baciarsi. Ma ammonisce: “Non facciamola diventare solo una questione di fumetti”. Tanto da non andarci leggera, la ‘vicesindaca’, nemmeno (quasi) in diretta sulla sua pagina Facebook: “[..i leghisti..] hanno chiesto anche qualche chiarimento sul mio orientamento sessuale. Questi sono fuori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento