menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Sindaco di Adro Lancini sbotta: "Immigrati? Fora di ball!"

Il buonismo gratuito non serve a niente, secondo il leghista Lancini. Ad Adnkronos svela il suo parere sulla crisi-immigrati

In un'intervista all'agenzia Adkronos, il sindaco di Adro Danilo Oscar Lancini espone la sua "ricetta" per risolvere l'emergenza immigrati. “Maroni”, spiega, “ha fatto tutto quello che poteva fare nelle condizioni in cui ci troviamo a lavorare oggi ed è auspicabile che questi immigrati ritornino a casa che i loro paesi se li riprendano. E' inutile il buonismo gratuito, non serve a nulla”.

Lancini quindi critica aspramente la posizione dell'Unione europea sottolineando che “non e' bello che tenga una posizione defilata su questa situazione” perché “non si può scaricare il problema sull' Italia e rimanere a guardare”. Ma il primo cittadino di Adro se la prende anche con la Francia, “un paese democratico che respinge gli immigrati mentre l'Italia, che li accoglie, è stata definita razzista”.


Per quanto riguarda l'eventuale ospitalità di profughi nel suo comune, il sindaco di Adro ha spiegato di non poter accogliere immigrati nel suo paese perché “non ho gli spazi e le risorse necessarie per accoglierli in maniera dignitosa e poi condivido quello che ha detto Umberto Bossi: ' fora di ball' , abbiamo problemi grossi , siamo un Paese in sofferenza e questa ondata di migranti mette in difficoltà anche il turismo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento