Politica Centro / Piazza della Loggia

La solidarietà della Lega Nord per Aurora Lussana

Il vicesindaco Fabio Rolfi: "Un vile atto di violenza gratuita, spero che i colpevoli vengano presto identificati". Il presidente del Consiglio Comunale Simona Bordonali: "Provo disgusto, violenza contro la libertà"

Il day after dell’aggressione alla direttrice di Tele Padania Aurora Lussana è costellato di dichiarazioni di solidarietà, anche se ovviamente è da parte della Lega Nord che giungono le più sentite parole di conforto ma contemporaneamente di condanna nei confronti di un atto violento definito davvero ingiustificabile. “Quando ho appreso la notizia ho provato un vero e proprio senso di disgusto – commenta il presidente del Consiglio Comunale Simona Bordonali – Non è ammissibile che si cerchi attraverso la violenza di negare la libertà e di espressione e di stampa. Trovo particolarmente grave il fatto che questo atto di violenza fisica sia stato effettuato nei confronti di una donna, la cultura del rispetto deve essere condizione necessaria per un vero progresso sociale. Spero che si faccia luce sull’accaduto e che le condanne arrivino da tutte le parti politiche”.

Il vice sindaco e neo Assessore alla Mobilità Fabio Rolfi ha invece incontrato Aurora Lussana e ha ammesso di averla trovata ancora in evidente stato di shock. “Condanno fermamente questo atto di violenza vile e spero che i colpevoli vengano identificati al più presto – ha dichiarato – Quello che trovo sconcertante è che, come spesso accade l’attacco sia stato effettuato da persone appartenenti a gruppi e associazioni che millantano di essere portavoce di battaglie democratiche, in difesa dei diritti di tutti, delle donne, dei lavoratori e della pace. La realtà dei fatti ci racconta tutt’altro, una violenza premeditata che ha avuto come bersaglio una donna che stava svolgendo il proprio lavoro. La sinistra antagonista rappresenta ormai il vero fascismo nella nostra società”.

“Mi aspetto di leggere – conclude – dichiarazioni altrettanto convinte e accusatorie, soprattutto da parte degli organizzatori del presidio e di coloro che avevano garantito alla città la correttezza di questa manifestazione, ossia la Cgil”. Da parte di entrambi intanto, un augurio di pronta guarigione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La solidarietà della Lega Nord per Aurora Lussana

BresciaToday è in caricamento