Politica

La città di Brescia tra le eccellenze della mobilità in Europa

L'amministrazione comunale di Brescia a Coimbra per l'annuale forum europeo sulla mobilità che riunisce le esperienze più evolute in Europa per la mobilità, in particolare quella sostenibile

L'amministrazione comunale di Brescia ha preso parte anche quest'anno al Forum europeo sulla mobilità tenutesi a Coimbra, in Portogallo, che riunisce attraverso il progetto Civitas oltre cinquanta modelli cittadini tra i più evoluti per quanto riguarda la mobilità sostenibile.

La città di Brescia dopo aver ricevuto lo scorso anno il premio Civitas è uno dei partner principali del progetto di mobilità europeo. Durante il forum l'assessore Fabio Rolfi  ha illustrato alcune delle linee di sviluppo che il settore mobilità del Comune di Brescia sta portando avanti.

“Il vantaggio di CIVITAS - spiega Rolfi - è duplice: da un lato è in grado di offrire una formazione permanente ed un dialogo essenziale per i tecnici e i trasportisti che devono pensare e costruire la viabilità e la mobilità cittadina, dall’altra portano Brescia tra i modelli osservati e studiati a livello europeo. Un aspetto che anche quest’anno ci è stato confermato dai commissari dell’Ue che hanno partecipato all’incontro di Coimbra".

L'ingegner Giandomenico Gangi ha spiegato come il Comune di Brescia sia riuscito ha mettere in campo tutte le linee guida del programma di mobilità europeo:  “La nostra città ha praticamente sostituito tutti i mezzi a benzina o diesel con autobus a metano ed è tra le poche realtà a livello europeo che stanno sperimentando con ottimi risultati il car e bike sharing. Le postazioni di Bicimia si stanno allargando verso i quartieri più periferici dove saranno installate entro i prossimi mesi, 14 nuove postazioni. Non c’è poi da dimenticare il progetto legato all’auto elettrica che A2a e Renault stanno portando avanti e che già oggi conta 17 centraline di ricarica installate in città e 20 auto elettriche in funzione. In proposito vorrei ricordare l’appuntamento di sabato durante il quale sarà possibile vedere e provare auto completamente elettriche ed ibride"

“I buoni risultati di CIVITAS si leggono infine – ha concluso l'assessore Rolfi – nella sempre crescente sensibilità dei cittadini verso forme di mobilità sostenibile. Per questo oggi con la giunta stiamo affrontando il tema della pedonalizzazione del centro storico. Dopo tanti anni di soluzioni ibride che hanno solo impoverito il centro storico, allontanandolo dai bresciani, quest’estate sperimenteremo la chiusura completa alle auto nel cuore della città, le piazze più belle e vitali di Brescia diverranno luoghi per la città e per i suoi abitanti. Il centro come salotto dei bresciani, una sfida che era stata lanciata durante la scorsa campagna elettorale e che ora sarà a disposizione di tutti.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città di Brescia tra le eccellenze della mobilità in Europa

BresciaToday è in caricamento