Politica

L'eredità di Christo: dalla Regione 400mila euro per il Lago d'Iseo

La Giunta regionale lombarda, ha approvato l'accordo per la realizzazione del progetto 'Riqualificazione percorsi sentieristici e ciclopedonali del lago d'Iseo'

La Giunta regionale lombarda, su proposta dell'assessore alla Montagna e alla Programmazione negoziata, Massimo Sertori, ha approvato l'accordo di collaborazione tra Regione Lombardia, Comunità Montana del Sebino Bresciano e Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, per la realizzazione del progetto 'Riqualificazione percorsi sentieristici e ciclopedonali del lago d'Iseo' in attuazione dell'Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale (AQST) per la riqualificazione e valorizzazione dell'area del Sebino.

"Con l'accordo si attua uno dei tre progetti trasversali compresi nell'ambito del più articolato Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale - ha spiegato l'assessore Sertori - che ha garantito al territorio del Lago d'Iseo, un finanziamento da parte di Regione Lombardia di 10 milioni di euro, coinvolgendo i Comuni di Iseo, Marone, Monte Isola, Paratico, Pisogne, Sale Marasino, Sulzano, Castro, Costa Volpino, Lovere, Parzanica, Predore, Riva di Solto, Sarnico, Solto Collina e Tavernola Bergamasca". 

Il progetto, per il quale sono stati messi a disposizione 400.000 euro, ha come obiettivo la riqualificazione e la sistemazione della rete sentieristica e ciclopedonale per 161 km, di cui circa 38 Km nella parte territoriale, attinente la Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi e altri 123 Km attinente la Comunità Montana del Sebino Bresciano. 

"L'intervento - ha sottolineato Sertori - è finalizzato a rispondere alle esigenze di spostamento dei turisti che gravitano nel territorio e, più in generale, ad incentivare la mobilità pedonale o ciclopedonale, porterà ad una migliore fruizione del territorio, permettendo anche un collegamento tra la sponda occidentale ed orientale del Lago d'Iseo". 

L'iniziativa si è potuta concretizzare grazie al supporto e alla collaborazione delle due Comunità Montane di riferimento dei
Comuni aderenti all'AQST, Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi e la Comunità Montana del Sebino Bresciano. "Prende avvio - ha aggiunto Sertori - un ulteriore tassello dell'AQST che sta contribuendo allo sviluppo turistico dell'area, al potenziamento dell'accessibilità e alla promozione del patrimonio culturale del Sebino tramite la realizzazione di interventi che intendono valorizzare le dinamiche virtuose generate dall'evento 'The Floating Piers', consolidando quella sinergia messa in campo dalle istituzioni che ne ha decretato il successo. Ancora una volta, da parte di Regione l'impegno verso gli enti locali è massimo e la sinergica collaborazione delle amministrazioni interessate consentirà di raggiungere l'obiettivo strategico di incentivare l'attrattività di quest'area e promuovere il suo patrimonio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'eredità di Christo: dalla Regione 400mila euro per il Lago d'Iseo

BresciaToday è in caricamento