menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento a S. Polo e Buffalora, PD: "La giunta non aiuta i residenti"

Mario Sileo, Coordinatore del gruppo Ambiente del Parito Democratico: "Le recenti scelte dell'Amministrazione, dal PGT alla cittadella dello sport, non rispondono nel modo più assoluto a migliorare la qualità di vita dei residenti"

I dati contenuti nella relazione dell’ARPA hanno confermato che l’equilibrio ambientale dei quartieri di S. Polo e Buffalora presenta delle criticità. I tecnici definiscono questa zona come “un’area difficile con forte viabilità e industrie”.

Anche i dati ISTAT identificano Brescia tra le città  più inquinate d’Italia: occupa l’ottavo posto nella graduatoria relativa agli esuberi delle PM10. Nell’anno 2011, il nostro comune ha raggiunto la quota di 113 giorni di superamento della soglia consentita.

A tutto ciò, si aggiungono le rilevazioni dell'Asl riguardanti le patologie respiratorie, che evidenziano come le preoccupazioni espresse dai residenti siano fondate e per nulla strumentali.

Con questi dati alla mano, il Partito Democratico attacca la giunta Paroli sul problema inquinamento in città: "Dall’analisi dei dati emerge una realtà territoriale che necessita di un’attenzione particolare e che impone scelte presenti e future ben ponderate per non peggiorare il precario equilibrio ambientale della zona".

"Le recenti scelte dell'Amministrazione (PGT, cittadella dello sport, insediamenti produttivi, ecc…) - continua Mario Sileo, Coordinatore del gruppo Ambiente del PD - invece non rispondono nel modo più assoluto a migliorare la qualità di vita dei residenti".

"Chiediamo alla giunta - conclude - di continuare il monitoraggio del territorio e di attivarsi in modo costruttivo presso la Provincia, per non consentire ulteriori autorizzazioni di discariche nei comuni limitrofi, e presso la Regione affinchè non ci siano aumenti di escavazione".


Ricordiamo che, col piano vigente, il volume estratto è pari al 30% di quello autorizzato, vista la discussione in corso relativa alle “Nuove norme per la disciplina della coltivazione di sostanze minerali di cava”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 18 aprile 2021: tutti i dati

  • Cronaca

    Party a bordo vasca per 15 persone: tutti denunciati

  • Cronaca

    Auto in fiamme, coppia scende un attimo prima del disastro

  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento