Politica

Gussago, Fabio Rolfi: «Il Pdl espalla chi ha tradito gli elettori»

"La Lega ha dimostrato fedeltà ai cittadini di Gussago espellendo chi, con comportamenti ancora oggi difficilmente decifrabili, ha tradito il mandato elettorale. La sospensione dal movimento politico è una misura troppo debole"

Il segretario provinciale di Brescia della Lega Nord Fabio Rolfi è intervenuto per precisare la linea del partito in merito alla situazione politica di Gussago (il comune sarà commissariato dopo le dimissioni congiunte di 11 consiglieri) e per chiedere la medesima chiarezza al Pdl: “Il Pdl segua l’esempio della Lega ed espella quei consiglieri comunali e assessori che hanno tradito la maggioranza e gli elettori del centrodestra gussaghese” ha dichiarato Rolfi.

“Il Pdl segua l’esempio della Lega prendendo una decisione risolutiva come l’espulsione dal partito, l’unico provvedimento commisurato al danno che queste persone hanno provocato ai cittadini gussaghesi, i quali ora si trovano amministrati da un commissario esterno e non dai rappresentanti che hanno eletto. A Gussago, l’eventuale futura alleanza con il Pdl passa proprio dall’espulsione di coloro che hanno tradito il mandato elettorale. Chi tradisce una volta, tradisce per sempre.”


“Non ci fermeremo – conclude il segretario provinciale – e inizieremo la campagna elettorale in piazza, tra la gente. Domani, venerdì 13 gennaio, saremo in piazza Vittorio Veneto alle ore 20.00 (fronte ingresso sala consiliare), ora in cui si sarebbe dovuto svolgere il Consiglio comunale. Incontreremo i gussaghesi per rivendicare i risultati positivi ottenuti grazie al buongoverno della giunta Lazzari e cominceremo a chiarire le ragioni di una crisi nata solamente per ambizioni ed interessi personali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gussago, Fabio Rolfi: «Il Pdl espalla chi ha tradito gli elettori»

BresciaToday è in caricamento