Politica

Girelli (Pd): "Con la nostra mozione salvate le comunità montane"

La mozione consentirà alle Comunità montane di fare i bilanci per il 2011 avendo certezza di poter disporre delle stesse risorse degli anni scorsi, cioè 28 milioni di euro contro i 19 attualmente disponibili

E’ passata martedì 17 maggio, in Consiglio regionale, la mozione presentata dal Gruppo regionale del Pd, sottoscritta da Gian Antonio Girelli, che consentirà alle Comunità montane di fare i bilanci per il 2011 avendo certezza di poter disporre delle stesse risorse degli anni scorsi, cioè 28 milioni di euro contro i 19 attualmente disponibili.

L’operazione si concluderà con una variazione di bilancio a luglio, garantita dall’assessore Colozzi in Aula. La mozione “impegna la Giunta a recuperare nel prossimo assestamento di bilancio, nel rispetto degli equilibri finanziari, risorse, anche di parte corrente, che garantiscano l’operatività e la regolare attività delle stesse comunità montane nel rispetto della vigente legislazione regionale e del loro ruolo istituzionale sancito dallo stesso Statuto d’autonomia della Lombardia”.


“E’ un risultato importantissimo perché garantisce alle comunità montane lombarde finanziamenti sufficienti a proseguire la loro attività – commenta Girelli –. Credo ora sia importante verificare criteri omogenei di bilancio, perché tra le varie comunità ci sono disparità nel trattare la spesa. E credo altresì necessario rivedere e assestare i criteri di finanziamento degli aiuti, che devono essere concentrati nel sostegno alla montagna. Inoltre, il nostro impegno come Consiglio deve essere orientato verso l’Unione europea per ottenere le risorse a disposizione e per attivare tutte le possibili procedure in difesa del distretto alpino a scavalco delle Alpi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girelli (Pd): "Con la nostra mozione salvate le comunità montane"

BresciaToday è in caricamento