Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Ghedi

"Dovrebbero stuprare la Lamorgese", frase shock del consigliere di Forza Italia: è bufera

Lo scorso 30 agosto, il forzista Nascimbeni ha insultato su Facebook il ministro Lamorgese: l'opposizione chiede le dimissioni.

Bufera politica a Ghedi: Tanya Debellani, Egeria Ruffo, Arturo Marpicati, Bortolo Trentini, Luigi Scarano e Armando Savoldi – consiglieri di opposizione – hanno scritto una lettera al presidente del consiglio comunale Lorenzo Borzi per chiedere le dimissioni di Dino Nascimbeni, consigliere capogruppo di Forza Italia.

Il 30 agosto scorso, Nascimbeni ha scritto una frase sui social insultando Luciana Lamorgese, Ministro dell’Interno: "Dovrebbero stuprare lei, ma chi ha il coraggio". Subito dopo il capogruppo di Forza Italia ha rettificato quanto detto, scusandosi e affermando che la sua sarebbe stata solo una battuta infelice: "È scappata in un momento di rabbia. Comunque in difesa a spada tratta, come sempre a favore della donna", ha dichiarato al Giornale di Brescia.

Per l’opposizione le scuse non sono abbastanza, definendo inaccettabile il gesto, in particolar modo perché sarebbe stato compiuto da una persona che riveste una carica istituzionale. Per questo la minoranza ha presentato la richiesta di dimissioni: anche il sindaco Casali ha condannato l'episodio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dovrebbero stuprare la Lamorgese", frase shock del consigliere di Forza Italia: è bufera

BresciaToday è in caricamento