Politica

Forza Italia: nuovi coordinatori regionali, Gelmini in Lombardia

L'esponente bresciana scelta direttamente dall'ex presidente del consiglio. Mantovani: "Era un nome che circolava. Berlusconi ha fatto una buona scelta"

Il Presidente Silvio Berlusconi ha nominato sette nuovi coordinatori regionali. Altri incarichi nazionali e regionali, fanno sapere dall'interno del partito, saranno definiti nei prossimi giorni: Lombardia: Mariastella Gelmini; Liguria: Sandro Biasotti; Toscana: Massimo Parisi; Valle d'Aosta: Massimo Lattanzi; Friuli Venezia Giulia: Sandra Savino; Lazio: Claudio Fazzone e Veneto: Marco Marin".

"Il primo compito dei neocoordinatori - si legge in una nota dell'ufficio stampa del partito - in accordo con il Presidente nazionale, sarà la costituzione di un Comitato di presidenza regionale costituito da altri tre componenti che li affiancheranno nello svolgimento delle loro funzioni".

"Era un nome che circolava. Berlusconi ha fatto una buona scelta": così Mario Mantovani - vicepresidente della Lombardia e coordinatore regionale uscente del Pdl - ha commentato la nomina della bresciana Gelmini.

"Io - ha ricordato - avevo rassegnato le dimissioni lo scorso 16 novembre" anche perché "era impossibile sommare i due incarichi", ovvero quello di coordinatore e vicepresidente. Il suo augurio è che questa sia la strada giusta per il "rilancio del partito". E considera l'ex ministro la persona giusta per questo, con esperienza, radicata sul territorio. A chi ha esperienza e forse si sente messo da parte Mantovani dà rassicurazioni. "Sono certo - ha detto - che Berlusconi recupererà quelli che hanno esperienza. E' un uomo che guarda lontano, oltre la collina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia: nuovi coordinatori regionali, Gelmini in Lombardia

BresciaToday è in caricamento