Sabato, 18 Settembre 2021
Politica

Lombardia: in aula la proposta di fusione Borgo-Luzzana-Vigano

Giulio Gallera (FI): "C'è la volontà del 60% degli iscritti alle liste elettorali"

Vigano San Martino

Una proposta di referendum popolare per la fusione dei Comuni di Borgo di Terzo, Luzzana e Vigano San Martino, in provincia di Bergamo, sarà all'ordine del giorno della seduta di oggi del Consiglio regionale della Lombardia.

"É necessario adesso rivedere la legge e fissare criteri più precisi per consentire che la fusione sia davvero l'espressione autentica dei cittadini e che possa favorire davvero un ente performante in più servizi e incidere sempre meno nella tassazione", sostiene Stefano Carugo (Ncd), relatore del provvedimento e presidente della commissione Affari Istituzionali. La discussione sulla fusione dei tre Comuni arriva dopo che domenica si è votato per il referendum day per la fusione di 61 Comuni lombardi.

"Il caso oggi in Aula - osserva Giulio Gallera (FI), presidente della commissione Riordino delle autonomie - è già stato favorito da un'esperienza di 15 anni di lavoro comune nell'Unione Media Val Cavallina, e già confermato dalla volontà del 60% degli iscritti alle liste elettorali dei comuni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia: in aula la proposta di fusione Borgo-Luzzana-Vigano

BresciaToday è in caricamento