Volantini contro i negozi cinesi, il blitz di estrema destra: "Attenti al coronavirus"

La nuova campagna di Forza Nuova, che invita a non consumare i prodotti cinesi per il presunto rischio di contrarre il coronavirus

Sulla destra, uno dei volanti di Forza Nuova (fonte: Francesco Wu - Facebook)

La propaganda politica non ha timore di sembrare fuori luogo, anzi: ce lo insegnano, per primi, i grandi partiti parlamentari dello scacchiere italico. Dunque non è assurdo, anzi è quasi normale se non scontato, che anche i piccoli partiti di riferimento dell'estrema destra cerchino visibilità approfittando del clamore mediatico legato all'emergenza del coronavirus (tutti gli aggiornamenti: la mappa del virus in tempo reale).

Ed è così che anche a Brescia, così come in altre città d'Italia, nella notte sia stati appesi numerosi volantini, di fronte a negozi e ristoranti cinesi, con l'invito a boicottare gli stessi locali “per via delle possibilità di contrarre il virus”.

Rischio virus?

Circostanza difficile, se non impossibile. Ma la politica riesce a speculare anche sulle malattie. “Il motivo – si legge – è che molte persone e commercianti cinesi che lavorano in Italia hanno continui contatti con la catena di distribuzione che passa anche da Wuhan”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le autorità sanitarie italiane – continua il volantino – hanno smentito questa possibilità perché, stando alle conoscenze attuali la trasmissione di questo virus avverrebbe prevalentemente per contatto tra le persone e non per via alimentare o attraverso oggetti inanimati. Che sia vero oppure no, consigliamo oggi più che mai di sostenere i prodotti locali e le attività italiane”. Che sia vero, oppure no: un dettaglio da nulla, nella scala di valori di Forza Nuova, autarchia e paura vengono prima della verità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

Torna su
BresciaToday è in caricamento