Forza Nuova in Via Milano con la "passeggiata della sicurezza"

Dopo il tentato stupro e il danneggiamento della auto in sosta

I volantini distribuiti dai militanti

BRESCIA. Lunedì sera in via Milano si è consumato un tentato stupro da parte di un cittadino egiziano, senza permesso di soggiorno e con precedenti penali. Domenica mattina, sempre nella stessa zona, è stato segnalato uno straniero che, in preda ai fumi dell'alcol, lanciava bottiglie di vetro contro le auto parcheggiate.

In serata, i militanti di Forza Nuova hanno così deciso di inscenare una “passeggiata della sicurezza”: sono passati in via Milano e nei dintorni residenziali, lasciando volantini per esprimere vicinanza ai residenti e mostrare come sia possibile riscattare la propria città da crimine e degrado, “anche quando Comune e istituzioni – si legge in un comunicato – fingono di non vedere un'emergenza che sta diventando incontrollabile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento