rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Politica

Formigoni alla Lega: "Non fare la zitella, il centrodestra sia unito"

Il Celeste: "La Lega sappia meditare sugli errori fatti e appoggi Albertini, perché la sua candidatura è quella più forte. Sbagliare è umano, perseverare è diabolico anche in politica"

Usa anche il sarcasmo, Roberto Formigoni, per ribadire il suo progetto per il centrodestra alle elezioni regionali in Lombardia e lanciare un appello alla Lega.

Nella sua newsletter quotidiana (chiamata Fornews) appare infatti l'immagine di una donna dal volto corrucciato e vestita di verde, il colore dei leghisti, sotto un titolo dello stesso colore che recita: 'Lega, non fare la zitella - Alle regionali della Lombardia il centrodestra sia unito'. E per Formigoni il candidato da proporre resta Gabriele Albertini.

Non è raro che Formigoni usi anche le immagini per dare un giudizio su alleati e avversari sul web: appena due giorni fa, la stessa newsletter pubblicava per esempio la foto di una donna in costume (rosso) intenta a prendere il sole in spiaggia, sotto il titolo 'Pd, fervono i preparativi' che ironizzava sul dibattito nel centrosinistra per individuare il candidato governatore della Lombardia.

Ma ieri, il presidente uscente della Regione, utilizza il suo appello alla Lega in modo ampio, proprio mentre stringono i tempi per l'avvio di una campagna elettorale nella quale il movimento di Roberto Maroni potrebbe correre da solo. E così ha registrato 5 minuti dell'altra sua rubrica web, quella del 'Forcaffe'', in cui si mostra intento a preparare due tazzine di espresso, una per sé e una per Albertini.

"Ci stiamo preparando al voto - spiega in video -. Sosteniamo la candidatura di Albertini: è stato un ottimo sindaco di Milano, é un europarlamentare all'interno del Ppe, ha un profilo civico e indipendente". Mentre, in camicia bianca, prepara i caffé, Formigoni ribadisce ancora una volta la sua posizione nei confronti della Lega.

"Ha sbagliato - dice - tradendo i patti, ma questa volta paga pegno". E non dovrà essere, dunque, Maroni il candidato del centrodestra, secondo il governatore uscente, che lancia nel suo web-editoriale al bar un appello agli alleati: "La Lega sappia meditare sugli errori fatti e appoggi Albertini, perché la sua candidatura è quella più forte. Sbagliare è umano, perseverare è diabolico anche in politica".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formigoni alla Lega: "Non fare la zitella, il centrodestra sia unito"

BresciaToday è in caricamento