Politica

I Socialisti rilanciano la loro presenza in Lombardia con la Festa Regionale

A Chiuduno dal 21 al 24 luglio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Quattro giorni di riflessione sull’iniziativa politica, sulle questioni nazionali e internazionali, con momenti culturali (ogni sera un incontro con un autore) e il piacere di stare insieme con musica e buona cucina. La serata di apertura sarà dedicata al referendum elettorale lanciato da Passigli e sostenuta dai socialisti che da mesi stanno raccogliendo firme anche per una petizione popolare a superamento del “porcellum”. Continuerà anche la raccolta firme sulle altre petizioni popolari per iniziative di legge a superamento del precariato, per la riorganizzazione dei costi della politica e per la tassazione delle rendite finanziarie, tutte questioni rilanciate dalla manovra finanziaria. Sempre giovedì un incontro con una delegazione di socialisti francesi che parleranno delle primarie che li attendono il prossimo autunno.

Venerdi 22 alle ore 18 sarà presente RICCARDO NENCINI segretario nazionale  PSI che farà il punto sulla iniziativa socialista alla luce delle gravissime difficoltà politiche, economiche  e sociali nazionali ed internazionali, tenendo conto dei recenti risultati elettorali e referendari. Le riflessioni sulla politica nazionale continueranno sabato 23 con un dibattito tra i responsabili nazionali Enti Locali di PD e PSI, che avrà come oggetto anche le alleanze negli Enti Locali a cominciare dalle elezioni amministrative che il prossime anno interesseranno parecchi comuni lombardi. Con l’occasione sarà insediata la consulta degli amministratori socialisti lombardi. Domenica i temi saranno il lavoro e le nuove sfide che lo stesso propone tra flessibilità e certezza del posto, con una riflessione tra rappresentanti di Enti, Organizzazioni sindacali e imprenditoriali, oltre che la situazione internazionale con riferimento alla “primavera araba” con l’incontro anche con un esponente dell’opposizione al governo siriano. Non mancherà in chiusura un momento celebrativo dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Socialisti rilanciano la loro presenza in Lombardia con la Festa Regionale

BresciaToday è in caricamento