rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Regionali Lombardia 2013 Adro

Adro, Ambrosoli davanti alla scuola del Sole delle Alpi: "Apriamoci al mondo"

Il candidato del centrosinistra nel Bresciano per la campagna elettorale delle regionali, "verso una Lombardia aperta al mondo"

"Da qui può partire un messaggio di cambiamento, verso una Lombardia aperta al mondo". Lo ha detto il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lombardia Umberto Ambrosoli, che sabato nel suo tour ha fatto tappa ad Adro, comune balzato alle cronache dopo che il sindaco leghista Oscar Lancini aveva fatto installare sui tetti di una scuola i simboli del Sole delle Alpi, poi rimossi in seguito alle polemiche, e dove un cittadino si era offerto di pagare la mensa ai figli delle famiglie insolventi che rischiavano di rimanere esclusi dal servizio.

Ambrosoli, nel piazzale della scuola, ha letto alcuni scritti sulla carità del cardinale Carlo Maria Martini. "Il gesto del cittadino che ha pagato la mensa è stato dato uno degli esempi migliori che la Lombardia può offrire - ha sottolineato -, trasformando in una prova di generosità quello che è stato il culmine di politiche basate sull'egoismo e sul rifiuto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adro, Ambrosoli davanti alla scuola del Sole delle Alpi: "Apriamoci al mondo"

BresciaToday è in caricamento