menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oscar Giannino a Montichiari: "Albertini in ginocchio dal Cav e Formigoni"

Il leader di Fermare il Declino ieri ha partecipato a un'assemblea pubblica del movimento al Green Park di Villa Boschetti

"I milanesi, i lombardi, hanno visto Albertini in ginocchio di fronte a Berlusconi e Formigoni per due mesi con reiterate interviste, nelle quali diceva 'alleatevi con me'. E' lui che, dopo essersi fatto candidare dalla società civile, ha chiesto questo a Formigoni e Berlusconi e oggi ha ancora una terza scelta. Mi dispiace per lui, è un grande esperto di aprire porte opposte. A noi non ce l'ha chiusa in faccia nessuno. Siamo rimasti soli perché questo abbiamo scelto", lo ha dichiarato Oscar Giannino, leader di Fermare il Declino, ieri a Montichiari per un'assemblea pubblica del movimento da lui fondato; presente anche Carlo Maria Pinardi, candidato presidente per la Regione Lombardia.

Giannino ha poi espresso la sua opinione sul possibile confronto in Rai tra i candidati premier: "Finirà tra i primi tre maggiori. E quelli sono i tre problemi del Paese. Ne aspetterò uno sulle tre soluzioni del Paese, e io mi candido ad essere in quel confronto là".

Infine, a margine dell'assemblea ha così concluso: "I grandi non vogliono mai confrontarsi con i nuovi entranti. Il mercato è fatto per i nuovi entranti. Non amano il mercato né nella prassi della loro politica, tanto meno in campagna elettorale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento