Venerdì, 18 Giugno 2021
Elezioni comunali 2013

Brescia ballottaggio 2013: domenica ore 22, l'affluenza cala ancora

Rispetto al voto di fine maggio, nella prima giornata di votazioni per il ballottaggio si è recato alle urne il 4% in meno degli elettori

I ballottaggi si piegano alla statistica e, come accade ormai da 20 anni a questa parte, anche in quest'occasione il secondo turno delle comunali - che ha raccolto 67 sfide in altrettante città, con un picco di attenzione su 11 capoluoghi di Provincia, tra cui Brescia - ha fatto registrare un diffuso e brusco calo dell'affluenza, al di sotto della media nazionale.

Alle 22 il dato nazionale è stato del 33,87%, 8 punti in meno rispetto al 42,38 archiviato al primo turno. L'andamento tutto col segno meno autorizza ancora una volta a parlare di 'sciopero del voto' da parte degli elettori; inoltre il calo dell'affluenza, a detta di alcuni analisti, potrebbe facilitare un 'cappotto' elettorale da parte del centrosinistra, vista la storica 'fedeltà' alle urne dell'elettore medio di quello schieramento, che quindi potrebbe riuscire a imporre i suoi candidati nella maggior parte delle città al voto, naturalmente a cominciare da quella più significativa in termini politici, vale a dire Roma.

A meno di un forte aumento del numero dei votanti nella giornata di domani, che tuttavia appare improbabile, l'astensione assume quindi un ruolo da protagonista in questa tornata amministrativa.

Alle 22, Brescia ha registrato un'affluenza del 43,68%, in calo di circa 4 punti percentuali rispetto alla domenica del primo turno, quando aveva votato il 47,75% degli elettori. Domani le urne riapriranno alle 7: chiuderanno alle 15, quando inizierà lo spoglio dei voti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia ballottaggio 2013: domenica ore 22, l'affluenza cala ancora

BresciaToday è in caricamento