rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica Angolo Terme

Tutta la valle piange il vicesindaco Dovina, uccisa da un male incurabile

E' morta a 69 anni Elena Dovina, vicesindaco e assessore al bilancio di Angolo Terme: i funerali saranno celebrati sabato pomeriggio

Tutta la valle piange la scomparsa di Elena Dovina, vicesindaco e assessore di Angolo Terme: è morta a 69 anni dopo aver combattuto a lungo con una terribile malattia, a cui purtroppo si è dovuta arrendere. La piangono il marito Andrea detto Endri, tra l'altro segretario comunale in diversi municipi della zona, e la sorella Liliana con Lorenzo: i funerali saranno celebrati sabato pomeriggio alle 15, nella parrocchiale del paese. Il corteo partirà dalla sua abitazione di Via Sagrato: venerdì sera alle 19 è in programma una veglia di preghiera.

Il sindaco Alessandro Morandini ha proclamato il lutto cittadino: anche il consiglio comunale convocato per sabato mattina è stato rinviato a data da destinarsi. Dovina era uno dei capisaldi della piccola comunità di Angolo. Figlia di un minatore, era nata e cresciuta in Belgio prima di tornare a casa, nella “sua” valle.

Una vita al servizio della sua gente

Da sempre vicina al mondo del lavoro e dell'associazionismo, era militante della Cgil con cui collaborava da anni, offrendo anche servizi di assistenza fiscale nelle varie sedi di Angolo, Bienno, Darfo Boario Terme ed Esine. Nel 2014 era stata eletta vicesindaco per la prima volta, con delega al Bilancio: nomina che le era stata confermata anche pochi mesi fa, dopo la sua rielezione.

Si era candidata nonostante la malattia fosse già una certezza. Nel suo secondo mandato ha partecipato a un solo consiglio comunale, la scorsa estate. In tanti la ricordano con affetto: una persona tranquilla, forse un po' riservata, ma sempre gentile e disponibile. Lascia un segno indelebile in tutto il paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutta la valle piange il vicesindaco Dovina, uccisa da un male incurabile

BresciaToday è in caricamento