Un paese senza sindaco, sarà commissariato: "Lascio per motivi di salute"

Il sindaco di Capriano del Colle ha rassegnato le sue dimissioni: Edoardo Spagnoli lascia la carica a 35 anni. In paese arriverà il commissario prefettizio

Meno di un mese al commissariamento di Capriano del Colle: a 20 giorni dalla lettera di dimissioni – che nel frattempo sono già diventati 18 – presentata dal sindaco Edoardo Spagnoli, 35 anni, in paese arriverà un commissario prefettizio che traghetterà il paese fino a nuove elezioni, probabilmente il prossimo anno.

E' la conseguenza inevitabile della scelta (sofferta) del sindaco uscente, eletto nel 2016 a capo di una lista composta da Lega Nord e la civica Ripartiamo Capriano: le sue dimissioni sono irrevocabili per motivi di salute.

La lettera di dimissioni

“E' con profondo dispiacere – scrive il sindaco – che per motivi di salute rassegno le mie dimissioni dalla carica di sindaco. Sono certo che i miei cittadini comprenderanno la mia condizione, e li ringrazio uno per uno per la fiducia accordatami, per il supporto in questi anni e per i numerosi messaggi di incoraggiamento”.

Le dimissioni del primo cittadino implicano dunque il “ritiro” dell'intera giunta, assessori e consiglio comunale: tra meno di 20 giorni, come detto, il paese sarà affidato a un commissario nominato dalla Prefettura di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento