No Mask e No Vax in piazza contro il "governo mondiale di Bilderberg e dei gesuiti"

Comizio e invettive complottiste in piazza Matteotti a Desenzano

Domenica 29 novembre, in piazza Matteotti a Desenzano si è svolta una manifestazione No Mask e No Vax. L'evento è stato organizzato dalla militante desenzanese Eugenia Ghinda.

Più che una manifestazione, urla nel deserto davanti a tanti passanti esterrefatti, con slogan del tipo "governo mondiale dei gesuiti e di Bilderberg: restituite la libertà ai popoli!". Insomma, il peggio del complottismo spiccio da social network, con la novità dal sapore dostoevskiano dei gesuiti. Nulla da dire, comunque, l'inventario era quasi al completo: mancavano solo gli ebrei, le scie chimiche e gli alieni tenuti nascosti nell'Area 51, quest'ultimi perfetti per dare un tocco di esotico, come l'ombrellino di carta nei cocktail.

Ai microfoni ha parlato anche Mariano Amici, medico romano passato alle cronache per aver fatto ricorso al TAR contro l’ordinanza che ha reso obbligatoria la vaccinazione antinfluenzale in Lazio.

"Ascoltate la verità sui tamponi falsi, sui vaccini pericolosi, sulle mascherine dannose. Sapere la verità per salvare l'economia, riprenderemo i nostri diritti, altrimenti con il Covid-19 il governo mondiale ci porterà alla fame e sterminerà la popolazione attraverso i vaccini e altri mezzi", ha scritto in un post la signora Ghinda. Fa spavento che tali concetti possano avere un seguito, bisognerebbe iniziare a discutere seriamente sul livello di istruzione nel nostro paese.

Si parla di

Video popolari

No Mask e No Vax in piazza contro il "governo mondiale di Bilderberg e dei gesuiti"

BresciaToday è in caricamento