Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Desenzano del Garda

Desenzano: Malinverno ritira le dimissioni

Il sindaco ci ha ripensato e ha revocato le dimissioni presentate giovedì

Nuovo colpo di scena a Desenzano: il sindaco Guido Malinverno ci ha ripensato e ha ritirato le dimissioni, presentate nella mattinata di  giovedì. Una scelta che si doveva alla frattura insanabile con Rino Polloni, presidente del consiglio comunale (nonché segretario della locale sezione della Lega Nord) e “al mancato rispetto delle promesse fatte in campagna elettorale, tra le quali l’inquinamento degli scarichi a lago”.

Una decisione improvvisa che qualcuno aveva immediatamente e, giustamente, letto come una manovra per rinforzare la maggioranza. Lo scossone sarebbe infatti servito per ridimensionare il ruolo di Polloni, pare non molto gradito al sindaco, eletto tre mesi fa in una lista civica di centrodestra, e trovare una nuova intesa con gli alleati. 

Malinverno ha spiegato le ragioni della mossa tattica, che ha scatenato numerose polemiche sui Social, anche sul proprio profilo Facebook, con un messaggio postato in piena notte:

"La protesta può assumere tanti aspetti e per questo non deve essere vista come debolezza o abbandono dei cittadini-Mi avete dato fiducia e quindi vi chiedo di credere in me e nel mio impegno per il bene comune e di tutti noi. Non vi abbandoneró ma voglio anche mantenere le promesse per le quali mi avete votato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desenzano: Malinverno ritira le dimissioni

BresciaToday è in caricamento