rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Politica Desenzano del Garda

Fa propaganda al referendum, giovane leghista picchiato in strada con calci e pugni

La vittima dell'aggressione è Salvatore Comberiati, giovane leghista di Montichiari: sarebbe stato aggredito domenica mattina a Rivoltella, mentre era a bordo del furgone per la propaganda referendaria

La notizia in pochi attimi è diventata d'importanza nazionale: il numero uno del Carroccio Matteo Salvini l'ha condivisa su Facebook martedì pomeriggio, pubblicando la fotografia del “ferito” con una flebo e su un letto d'ospedale. “Cercano di fermare la Lega in tutti i modi, anche con la violenza – ha scritto il leader leghista – Un abbraccio a Salvatore, aggredito a Desenzano del Garda da quattro teppisti”.

La vittima dell'aggressione è Salvatore Comberiati, giovane sostenitore della Lega (ha 33 anni) residente a Montichiari ma di origini calabresi. A quanto pare sarebbe stato picchiato domenica mattina a Rivoltella, mentre era a bordo di un “camion vela” attrezzato per la propaganda elettorale per il referendum regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa propaganda al referendum, giovane leghista picchiato in strada con calci e pugni

BresciaToday è in caricamento