Politica

Debutta il Consiglio regionale. «Torta della nonna» per i 5 Stelle

Ieri il primo Consiglio regionale della Lombardia. Tantissimi i volti nuovi: tra questi quelli del M5S, che si sono fatti fotografare sfoggiando una crostata fatta in casa

Hanno festeggiato l'esordio con una crostata di frutta "preparata con ingredienti biologici e genuini" i nove consiglieri del Movimento 5 Stelle che ieri hanno partecipato alla loro prima seduta in aula.

Sono tra le new entry in un Consiglio regionale della Lombardia composto per il 71% da volti nuovi: 57 consiglieri su 80 distribuiti tra i banchi della maggioranza e quelli dell'opposizione. Debuttano il M5s e Fratelli d'Italia, le liste civiche di Roberto Maroni e di Umberto Ambrosoli - avversari nella corsa alla presidenza della Regione Lombardia vinta dal leader del Carroccio - oltre a 14 consiglieri eletti con il Pdl, nove con la Lega Nord e sei con il Pd. Sono rimasti fuori dall'assemblea Udc, Sel e Idv, che alle ultime elezioni regionali non hanno superato la soglia di sbarramento.

"Non diamo a Maroni nessun assegno in bianco ma siamo consapevoli che dovremo fare un'opposizione costruttiva e non antagonista", ha spiegato Ambrosoli prima di entrare in aula. Mentre i consiglieri del M5s si sono fermati davanti al Pirellone, sede del Consiglio regionale della Lombardia, per farsi fotografare sfoggiando la crostata fatta in casa, bandiere con le cinque stelle e il casco giallo da operaio come quello che Beppe Grillo ha usato durante alcuni comizi. Alcuni hanno indossato in aula t-shirt che rimandano a battaglie locali, contro la costruzioni di autostrade e infrastrutture contestate dagli attivisti. E non hanno risparmiato critiche sulla giunta nominata da Maroni e sull'elezione di un Ufficio di presidenza con tre consiglieri su cinque - il presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e i vice Cecchetti e Valmaggi - indagati nell'inchiesta sui rimborsi ai gruppi politici in Regione.

"Staremo con il fiato sul collo alla maggioranza - ha spiegato il capogruppo Silvana Carcano -. Abbiamo già attuato un taglio dei costi della politica - ha aggiunto - perché non abbiamo fatto richiesta dei rimborsi elettorali e ci ridurremo lo stipendio a 5mila euro lordi".

Se il Movimento 5 Stelle vanta il primato del Consigliere più giovane, il 23enne Andrea Fiasconaro, è della Lega Nord l'eletto più anziano, Silvana Santisi, 74 anni, sindaco di Seriate (Bergamo). Ai due consiglieri più giovani, Fiasconaro e Jacopo Scandella del Pd, 24 anni, è spettato il ruolo di segretari della prima seduta. Una funzione che nel 2010, quando si era aperta la quarta legislatura di Formigoni, era stata ricoperta da Nicole Minetti e Renzo Bossi.

La seduta di ieri ha visto anche il record di giornalisti accreditati: in 186, tra fotografi, cronisti e operatori televisivi, sono entrati al Pirellone per documentare la prima seduta del Consiglio dopo la fine dell'era di Formigoni alla presidenza della Regione Lombardia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Debutta il Consiglio regionale. «Torta della nonna» per i 5 Stelle

BresciaToday è in caricamento