Da Concesio al Sud Sudan per la solidarietà

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Appuntamento aperto a tutti il 26 settembre al RistorArte Gran Can di Pedemonte.
Con la fondazione Cesar di Concesio a sostegno dell'emergenza fame in Sud Sudan

BRESCIA-VERONA, 12 settembre 2014 - Gusto e solidarietà. Questo il binomio che andrà in scena venerdì 26 settembre alle 20.30 al RistorArte Wine Hotel Gran Can di Pedemonte, nel cuore della Valpolicella. Il territorio veronese accoglierà la nuova edizione di Nord Nord 4 Sud Sudan, evento benefico organizzato dalla fondazione Cesar per sostenere la grave emergenza fame che da mesi attanaglia la più giovane nazione africana, colpita da conflitti interni e crisi climatiche.

Una cena di beneficenza all'insegna dei sapori locali per condividere l'aiuto concreto alla popolazione del Sud Sudan, Stato proclamato indipendente nel 2011 e bisognoso ora più che mai di uno slancio verso lo sviluppo e l'emancipazione. Di questo si occupa da 15 anni la fondazione Cesar Onlus di Concesio (Brescia), seguendo l'impegno profuso per decenni nel territorio sud sudanese dal suo fondatore mons. Cesare Mazzolari, padre comboniano e vescovo della diocesi di Rumbek dal 1999 fino alla sua morte nel 2011.

La condivisione dell'impegno verso i più svantaggiati ha permesso l'incontro con la cooperativa sociale Azalea di Verona, dando seguito ad una stretta collaborazione che ha portato alla serata di venerdì 26 settembre. Il RistorArte Gran Can, che ospiterà l'evento, è infatti una delle strutture alberghiere ristorative della cooperativa Azalea, promotrice della filosofia dell'ospitalità in cui territorio, turismo e cultura convivono a sostegno del progetto di cura ed inclusione per persone con disabilità. A questo impegno locale si accosterà l'attività della fondazione Cesar, che grazie ai progetti di sviluppo incentrati sulla nutrizione mira ad aiutare quanti sono affetti da malnutrizione nei territori circostanti la diocesi di Rumbek (nello Stato dei Laghi, Sud Sudan), in particolare i bambini sotto i 5 anni di età e le loro madri.

Testimonianze dirette, foto e video dei progetti Cesar in terra sud sudanese saranno i protagonisti della serata nella splendida cornice del RistorArte Gran Can di Pedemonte. Sarà presente padre Salvatore Pacifico, comboniano, che presenterà il suo libro Servitori del Vangelo, un excursus storico sulla missione in Sudan e Sud Sudan iniziata a metà Ottocento da San Daniele Comboni, con racconti di vita e la testimonianza diretta sulla situazione attuale delle missioni in Sud Sudan.

A dare sostegno all'iniziativa saranno inoltre presenti rappresentanti delle istituzioni, del mondo economico e delle numerose scuole venete che da anni sostengono Cesar. Proprio durante la cena si terrà la premiazione in diretta dell'istituto agrario Parolini di Bassano del Grappa, vincitore della terza edizione del concorso nazionale 2013/2014 Cibo sano, cibo per tutti, indetto da Cesar sul tema del diritto ad un'alimentazione adeguata e sulle disparità Nord-Sud in materia di produzione e distribuzione alimentare.

A fronte di un contributo di 25 euro, i partecipanti potranno godere di una cena a base di prodotti freschi del territorio veronese grazie alla maestria dello chef Luca Basso, e in questo modo contribuire alla campagna di emergenza fame promossa dalla fondazione Cesar. Per maggiori informazioni e prenotazioni si prega di contattare la segreteria organizzativa allo 030/2180654, oppure con un sms al 393/0029587, o ancora via mail all'indirizzo info@cesarsudan.org.

LOCANDINA EVENTO: link

FACEBOOK: link

EMERGENZA FAME: link

Ufficio Stampa | Laura Zanella
Mobile +39 349 25 34 559 | Mail zanella.la@gmail.com

CESAR Fondazione Mons. Cesare Mazzolari Onlus
Via Pascoli 6 - 25062 Concesio (Brescia, Italy)
www.cesarsudan.org

Torna su
BresciaToday è in caricamento