Rolfi: "Confesercenti ha ragione, una legge chiara sulle sagre"

"Raccoglieremo le istanze dei ristoratori senza danneggiare la socialità"

In merito all'appello lanciato da Confesercenti sul tema della concorrenza sleale esercitata da feste e sagre, è intervenuto il vice capigruppo della Lega Nord in consiglio regionale Fabio Rolfi.

 "Le ragioni poste da Confesercenti – spiega Rolfi – sono giuste, condivisibili e da troppo tempo inevase: in questi anni sagre e feste si sono moltiplicate per diverse ragioni ma anche perché da tempo ci sono soggetti privati, che nulla c'entrano con le associazioni di volontariato, che organizzano feste di varia natura, aggirando di fatto le norme commerciali che baristi e ristoratori sono chiamati a rispettare.

Per l'ex vicesindaco di Brescia, è quindi urgente fare una legge chiara, che specifichi come le feste possano essere organizzate solo da soggetti no-profit, anche per salvaguardare la loro funzione sociale, "se possibile - aggiunge - promuovendo la collaborazione con i ristoratori della zona, ma vietando allo stesso tempo  l'organizzazione di sagre da parte di privati con finalità commerciali.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento