Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Abuso d’ufficio: otto mesi all’ex prefetto Brassesco Pace

E' stata condannata per aver agevolato la restituzione della patente al figlio di un conoscente

L’ex prefetto di Brescia Livia Narcisa Brassesco Pace è stata condannata a otto mesi di carcere (pena sospesa), al termine del processo in abbreviato che la vedeva imputata per concorso in abuso d’ufficio, per aver agevolato la restituzione della patente di guida al figlio di un conoscente, il presidente dell’autostrada Serenissima Rino Gambari.

Stessa pena anche per altri due imputati: il funzionario Carmelo Bellissima e il già citato Rino Gambari, a loro volta accusati a vario titolo di abuso d'ufficio e falso in atto pubblico. Condannato invece a 20 giorni (e una multa di 60 euro) il medico Franco Venturoli per aver falsificato un certificato. Assolti infine Marco Gambari (il ragazzo a cui era stata ritirata la patente) e Margherita Pace, la figlia avvocato dell'ex prefetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abuso d’ufficio: otto mesi all’ex prefetto Brassesco Pace

BresciaToday è in caricamento