Politica

Castrezzato: quando il consiglio comunale finisce alle mani

Seduta caldissima al consiglio comunale di Castrezzato: il pidiellino Dionello Fra passa dalle parole ai fatti, e aggredisce prima verbalmente e poi fisicamente il consigliere di minoranza di centrosinistra Onorio Zotti

Occhiali rotti al consiglio comunale: rissa sfiorata a Castrezzato

Quasi a replicare il peggio del parlamentarismo in grande stile, anche il consiglio comunale di Castrezzato non ha voluto essere da meno. In realtà il protagonista di una scenata che si è fatta pure aggressione è solo Dionello Fra, consigliere di maggioranza di area PDL: lui avrebbe aggredito con qualche manata di troppo il consigliere di minoranza Onorio Zotti, di centrosinistra.

Un consiglio comunale acceso, e fin qui niente di strano. Uno degli ultimi del ‘governo’ di Gabriella Lupatini, nota alle cronache per le sue ‘quote rosa’ che, per una volta, funzionano davvero. Ma che poi d’improvviso degenera: invece che un botta e risposta, un’aggressione in piena regola.

Prima gli insulti, poi forse un ceffone o giù di lì, perché il consigliere Zotti torna a casa con gli occhiali rotti. Tanto che per l’accusato aggressore è in arrivo pure una querela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castrezzato: quando il consiglio comunale finisce alle mani

BresciaToday è in caricamento