Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Terremoto in giunta: salta il vicesindaco, maggioranza a rischio

Succede a Capriolo: dopo mesi di tensioni il sindaco Luigi Vezzoli ha sollevato dal suo incarico il vicesindaco Clemente Salogni. Al suo posto Anna Camoni. Ma la maggioranza trema

Tanti saluti al vicesindaco di Capriolo: il sindaco Luigi Vezzoli, accettando i suggerimenti del suo gruppo di maggioranza, ha deciso di dare il benservito al suo vice, Clemente Salogni, tra l'altro pure delegato al Bilancio, ai Lavori Pubblici e ai Tributi. Al suo posto Anna Camoni, già assessore ai Servizi Sociali, e il nuovo assessore esterno Alberto Bonardi.

Ma la maggioranza adesso potrebbe traballare. Proprio Salogni, solo poche settimane fa, aveva dato vita ad un gruppo consiliare indipendente, il “Gruppo Civica”, staccandosi così dalla maggioranza di “Onestà per Capriolo”. Insieme a Salogni altri due consiglieri: Carolina Zerbini e Massimo Reccagni.

Se tutti e tre decidessero di fare quadrato, e votare contro l'esecutivo, allora per la prima volta la maggioranza potrebbe trovarsi in minoranza. Mancherebbe un solo voto: per questo il sindaco e i suoi sarebbero già al lavoro per trattare con la lista di minoranza “vera”, “Capriolo Riparte”.

Niente di nuovo in consiglio comunale: l'ex vicesindaco Salogni pare fosse da mesi in rotta con l'attuale maggioranza. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso: una lettera inviata addirittura al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in cui Salogni avrebbe chiesto scusa al Capo dello Stato per l'assenza del suo sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in giunta: salta il vicesindaco, maggioranza a rischio

BresciaToday è in caricamento