Paroli e Molgora fanno ricorso contro il taglio dei vitalizi alla Camera

Il sindaco di Brescia e il presidente della Provincia sono tra i 26 firmatari - 15 leghisti - che hanno fatto ricorso contro l'introduzione del sistema contributivo. I vitalizi sarebbero arrivati a 50 anni, ora dovranno aspettare i 60

Il sindaco di Brescia, Adriano Paroli, e il presidente della Provincia, Daniele Molgora, fanno parte del gruppo di 26 deputati che hanno fatto ricorso alla Camera contro l'eliminazione dei vitalizi e l'introduzione del sistema contributivo.

Oltre a loro, ci sono altri sei onorevoli bresciani o eletti a Brescia: tra questi, Flavio Bonafini e Giulio Arrighini. Quindici su ventisei sono della Lega Nord. Molti degli ex deputati firmatari sono stati presenti in parlamento per più legislature, fino a risalire al lontano 1994. Il vitalizio, con la vecchia normativa, sarebbe arrivato alla tenera età di 50 anni. Ora, purtroppo, dovranno aspettare i sessanta (65 in caso di una sola legislatura).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

Torna su
BresciaToday è in caricamento