menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riesumano la defunta sbagliata: sindaco a processo per vilipendio di cadavere

Sono state processate lunedì mattina il sindaco di Calcinato Marika Legati e la sua responsabile dell'Ufficio Tecnico, Federica Lombardo, accusate di vilipendio di cadavere

Il sindaco di Calcinato Marika Legati e la responsabile dell'Ufficio Tecnico Federica Lombardo sono state processate martedì mattina con l'accusa di vilipendio di cadavere. Le indagini sono scattate a seguito dell'estumulazione errata di circa un anno fa, quando al cimitero venne fatto un vero e proprio “scambio di persona”.

Due le sorelle già defunte, una di queste che sarebbe dovuta essere estumulata (come prevede la legge) per essere “trasferita” in un loculo di dimensioni inferiori. E qui casca l'errore: venne estumulata la sorella più giovane, sepolta da meno tempo.

Inevitabile fu la reazione dei familiari: il Comune corse ai ripari e intervenne subito per rimediare. Ma le scuse non sono bastate: la vicenda è proseguita poi in tribunale, con la figlia delle due donne che si è costituita parte civile. Il pubblico ministero avrebbe chiesto di archiviare il caso. Ora si attende la decisione del giudice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento