Aumento del 9% trasporti pubblici dal 1° agosto, sit-in in stazione

Contro i recenti aumenti ai trasporti pubblici introdotti della Regione Lombardia, si mobilitano CGIL e FILT Brescia

 

La Regione Lombardia ha recentemente annunciato il secondo aumento straordinario delle tariffe sul trasporto pubblico locale pari a un ulteriore 9,09% a partire dal 1° agosto; questo nuovo aumento porterà al 20% quello complessivo per il 2011.
 
Contro questo aumento così consistente a un fondamentale servizio pubblico, il 20 luglio CGIL e FILT Brescia, così come in tutte le stazioni della Lombardia, saranno presenti dalle ore 7.30 alle 9.30 davanti alla stazione ferroviaria con una campagna di informazione rivolta a pendolari e utenti del Trasporto Pubblico Locale.
 
“Abbiamo sempre ritenuto ingiusto che i tagli del Governo ricadessero in modo così pesante sull’aumento delle tariffe senza tenere conto delle fasce di reddito più esposte, e senza uno stretto legame con il miglioramento della qualità del servizio, - hanno dichiarato i promotori dell’iniziativa -, pensiamo che per poter vantare un effettivo miglioramento dei servizi nel tempo, occorrano risorse pubbliche certe e con destinazione di scopo, atte a finanziare in modo continuativo il sistema di TPL nella nostra regione. Alla Regione chiediamo una nuova qualità dei servizi anche sul piano quantitativo e l’integrazione delle tariffe, dopo quelle di area regionale anche per quelle di area provinciale.” 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Torna su
BresciaToday è in caricamento