Politica

Maroni: «Molgora ritiri il ricorso o saranno presi provvedimenti»

Sul ricorso del presidente della Provinca di Brescia, Daniele Molgora, contro il taglio dei vitalizi alla Camera, Maroni si auspica che venga ritirato, altrimenti "la Lega dovrà prendere provvedimenti"

"E' un ricorso che non ha alcun senso. Gli abbiamo chiesto di ritirarlo e spero che lo faccia. Altrimenti credo che la Lega dovrà prendere provvedimenti": così l'ex ministro Roberto Maroni ha commentato il caso del presidente della provincia di Brescia, il deputato Daniele Molgora, tra i leghisti ad aver presentato ricorso contro i tagli ai vitalizi dei parlamentari. "In un momento di crisi - ha aggiunto Maroni - tutti devono fare sacrifici, compresi i parlamentari".

Poi, parlando del federalismo, ha dichiarato che invece di fare passi in avanti si sta tornando indietro: "Quest'ultima invenzione della cassa dei comuni per portare tutto in tesoreria nazionale è una rapina e l'ennesimo passo indietro".

"E' una pesante retromarcia rispetto a ciò che avevamo fatto noi - ha aggiunto - E' uno dei motivi per cui siamo contro il governo Monti. Perché - ha detto Maroni - l'alternativa al federalismo è la Grecia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maroni: «Molgora ritiri il ricorso o saranno presi provvedimenti»

BresciaToday è in caricamento