Politica

Scuola: nel bresciano in 1.553 passano di ruolo

Nella provincia di Brescia, secondo le direttive del Ministero dell'Istruzione, passeranno di ruolo 659 docenti, cento dei quali di sostegno, e 894 addetti del personale Ata. Un dato che supera da solo quello dell'intero Friuli

Delle 66.300 assunzione varate dal Ministero dell’Istruzione presieduto dalla Gelmini, più del 2% riguarderanno la provincia di Brescia. Ieri il Ministro ha inviato ai responsabili scolastici regionali l’elenco riguardante le 30.300 assunzioni di insegnanti e le 36.000 nomine del personale Ata, in cui è specificata la divisione per singola provincia.

Per il 31 agosto saranno così assunti sul territorio bresciano 659 docenti, cento dei quali di sostegno, e 894 addetti del personale Ata. In tutto, 1.553 nuovi precari che saranno "stabilizzati" solo dopo anni di lavoro.

È comunque una scelta importante quella decisa dal Ministero, e forse le origini bresciane della Gelmini hanno inciso parecchio, sia per agganci personali dei dirigenti e politici sul territorio, sia anche in una prospettiva elettorale. Il numero di assunzioni della singola provincia di Brescia supera di fatto quello dell’intera regione del Friuli Venezia Giulia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola: nel bresciano in 1.553 passano di ruolo

BresciaToday è in caricamento