Il Vescovo di Brescia darà le dimissioni, in Vaticano si cerca il successore

Il vescovo di Brescia Luciano Monari ha compiuto 75 anni: come legge (della Chiesa) prevede, dovrà dare presto le sue dimissioni. La Nunziatura Apostolica già al lavoro per il suo sostituto

La fine del “governo” di Luciano Monari: il vescovo di Brescia ha compiuto 75 anni proprio oggi, martedì 28 marzo. E quindi, come prevede la “legge” della Chiesa, dovrà presentare le proprie dimissioni di sua spontanea volontà: sono attese a giorni.

Niente di nuovo sul fronte ecclesiastico: il modus operandi è lo stesso, su tutto il territorio nazionale e anche oltre, fin dai tempi della riforma introdotta da papa Paolo VI nel 1966, ormai più di 50 anni fa. Per questo le consultazioni per trovare un “erede” sarebbero già in corso da un po'.

Una procedura non facile: la rosa dei nomi considerati “papabili” viene vagliata passando da alcuni cosiddetti “testimoni privilegiati”, che dovrebbero quindi tracciare un vero “identikit” per capire chi potrebbe essere il successore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento