Il Vescovo di Brescia darà le dimissioni, in Vaticano si cerca il successore

Il vescovo di Brescia Luciano Monari ha compiuto 75 anni: come legge (della Chiesa) prevede, dovrà dare presto le sue dimissioni. La Nunziatura Apostolica già al lavoro per il suo sostituto

La fine del “governo” di Luciano Monari: il vescovo di Brescia ha compiuto 75 anni proprio oggi, martedì 28 marzo. E quindi, come prevede la “legge” della Chiesa, dovrà presentare le proprie dimissioni di sua spontanea volontà: sono attese a giorni.

Niente di nuovo sul fronte ecclesiastico: il modus operandi è lo stesso, su tutto il territorio nazionale e anche oltre, fin dai tempi della riforma introdotta da papa Paolo VI nel 1966, ormai più di 50 anni fa. Per questo le consultazioni per trovare un “erede” sarebbero già in corso da un po'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una procedura non facile: la rosa dei nomi considerati “papabili” viene vagliata passando da alcuni cosiddetti “testimoni privilegiati”, che dovrebbero quindi tracciare un vero “identikit” per capire chi potrebbe essere il successore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento