Politica

Continuano gli scontri nella Lega, Molgora: «Via tutti i vitalizi e ritiro il ricorso»

E' la risposta del presidente della Provincia al segretario nazionale della Lega Nord, Giancarlo Giorgetti, che gli ha posto un ultimatum: o ritira il ricorso, o sarà deferito al Consiglio federale che ne valuterà l'espulsione

"Sono pronto e disponibile a ritirare il mio ricorso se l'intervento di taglio ai vitalizi e ai costi della politica è vero e non solo di facciata. Questo é un provvedimento fasullo, adottato per risolvere i rapporti con la stampa".

Così il presidente della provincia di Brescia, il deputato leghista Daniele Molgora, risponde al segretario nazionale della Lega Lombarda Lega Nord, Giancarlo Giorgetti, che gli ha posto l'ultimatum: o ritira il ricorso o verrà deferito al Consiglio federale che ne valuterà l'espulsione.

Molgora ha affidato la propria risposta al web, pubblicando un videomessaggio sul suo profilo Facebook intitolato "Sono per il taglio di tutti i vitalizi".


"Questo è un provvedimento di facciata, che va a colpire nella sostanza poche decine di persone e taglierà circa 3 milioni di euro" dichiara Molgora, aggiungendo: "Occorre invece intervenire sui vitalizi di tutti coloro che già li percepiscono, e cioé più di 2 mila persone. Allora il risparmio potrebbe arrivare anche a 60, 80 milioni di euro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continuano gli scontri nella Lega, Molgora: «Via tutti i vitalizi e ritiro il ricorso»

BresciaToday è in caricamento