menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mussulmani in preghiera (foto di repertorio)

Mussulmani in preghiera (foto di repertorio)

Maxi-moschea a Brescia: progetto da 10.000 mq, milioni di euro dal Qatar

Il progetto di una nuova moschea (in un'area da 10mila mq) nella zona della Fiera: a parlare è Jamel Hemmadi, presidente del centro islamico di Via Corsica

Pronti a costruire una moschea da 10mila mq a Brescia, nella zona della Fiera: ma solo se dal Qatar arriveranno gli investimenti promessi. E pronti anche ad offrire un cous cous ai leghisti, e in particolare a Fabio Rolfi, rappresentante della Lega in Regione: “Credo che il programma della Lega sia povero di idee se togliamo la guerra agli extracomunitari. Ma sono un partito importante”.

Sono queste le dichiarazioni di Jamel Hemmadi, presidente del centro islamico di Via Corsica (tra i principali d'Italia) intervistato sulle pagine del Corriere della Sera. Il progetto – di cui si parlà già da un po': il fratello dell'emiro del Qatar ha promesso investimenti per realizzare 33 nuovi centri islamici in Italia, si pensava addirittura alle Tre Torri di Via Labirinto – prevede così la realizzazione di un'unica e grande moschea per i fedeli bresciani.

Sarebbero più di 10mila i musulmani che seguono e praticano l'islam in città: la moschea nella zona Fiera andrebbe ad ospitare i musulmani nordafricani, perché i pakistani sarebbero già a posto, in Via Volta. “Darebbe lustro a tutta la città – dice Jamel Hemmadi – ed essendo in zona periferica non creerebbe problemi di nessun tipo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento