Domenica, 13 Giugno 2021
Politica Piazza della Loggia

Brescia: modifiche e integrazioni alle deleghe degli assessori

La delega per Expo 2015 viene ceduta dal sindaco Del Bono a Laura Castelletti. A Fenaroli, come promesso in campagna elettorale, le politiche dell'Inclusione e Osservatorio dell'immigrazione

Laura Castelletti col sindaco Del Bono

Il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, ha modificato e integrato alcune deleghe all’interno della Giunta comunale.

Al vicesindaco Laura Castelletti, che già aveva Cultura, Creatività e Innovazione, è stata data la delega per Expo 2015, che il sindaco aveva tenuto per sé a inizio mandato, con l’incarico di seguire nelle sedi deputate tutte le attività connesse all’organizzazione dell’evento e soprattutto le iniziative che riguardano anche Brescia e il suo territorio.

All’assessore Marco Fenaroli è stata aggiunta la delega per le politiche dell’Inclusione e Osservatorio dell’immigrazione, creata ad hoc per coordinare con le altre istituzioni le attività di competenza comunale su questi temi. Va ad aggiungersi a quella sulle Politiche per la Casa e Partecipazione dei Cittadini.

Infine, l’assessore Felice Scalvini, oltre alle Politiche per la Famiglia, la Persona e la Sanità, si occuperà ora anche delle Politiche Giovanili, in modo da dare un’unica regia alle iniziative di natura extra scolastica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: modifiche e integrazioni alle deleghe degli assessori

BresciaToday è in caricamento