Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Pestato fuori da scuola perché di Forza Nuova: al via il processo

A due anni di distanza dall'aggressione prosegue il processo che ad oggi conta quattro denunciati, due maggiorenni e due minorenni. Insieme ad altre persone avrebbero aggredito uno studente di 16 anni, simpatizzante di Forza Nuova

Foto d'archivio

Sembrava un giorno di scuola come tanti: sceso dall’autobus insieme agli amici, prima di perderli vista per avvicinarsi all’istituto. E pare siano bastati quei pochi attimi per inscenare l’aggressione che al giovane – all’epoca solo 16enne, circa due anni fa – gli era costata pure un trauma cranico, oltre che calci e pugni e uno spintone contro una ringhiera di ferro.

La vittima è uno studente simpatizzante di Forza Nuova, aggredito fuori da scuola da un gruppetto di 10 persone. Allora erano stati due i primi identificati, entrambi minorenni e riconducibili al movimento del Kollettivo Studenti in Lotta. A due anni di distanza intanto il processo prende il via, in tutto sarebbero quattro i denunciati, tra di loro anche due maggiorenni.

Proprio in questi giorni l’udienza in tribunale, a cui avrebbe partecipato anche la madre della vittima. Ancora scossa nel raccontare della vicenda, della paura che avrebbe poi accompagnato il figlio quotidianamente. La prossima udienza è fissata per il 14 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestato fuori da scuola perché di Forza Nuova: al via il processo

BresciaToday è in caricamento